Misura, valutazione e monitoraggio del Microclima

  • %AM, %06 %517 %2016 %11:%Nov

La legge

Il D.Lgs 81/2008 richiede all'art. 63 "Requisiti di salute e di sicurezza" che i "luoghi di lavoro devono essere conformi ai requisiti indicati nell'allegato IV". L'allegato IV (Requisiti dei luoghi di lavoro) prevede una serie di prescrizioni in relazione al Microclima (art. 1.9)

Inoltre l'art. 181 del D.Lgs 81/2008 indica che "il datore di lavoro valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici" , tra cui il microclima (art. 180).

Il  risultato delle valutazioni del microclima devono essere richiamate e allegate al Documento di Valutazione dei Rischi aziendale (DVR).

Il  Microclima

Ogni microclima è caratterizzato prevalentemente da grandezze fisiche rilevabili direttamente (temperatura, umidità relativa, velocità dell'aria, CO, CO2, ecc. ).

Queste grandezze possono influire e indurre effetti (negativi o positivi) sia sugli organismi che risiedono negli ambienti con possibili rischi per la salute e sia alle strutture e agli arredi in essi presenti.

Le condizioni microclimatiche agiscono sull'equilibrio termico delle persone influenzando gli scambi termici con l'ambiente stesso per il mantenimento costante della temperatura corporea attorno ai 37 °C. Lo scambio termico di adattamento dell'uomo nell'ambiente può creare sia possibili situazioni di "confort" e di benessere psicofisico che di "disconfort" e/o di stress termico con conseguenti sindromi e patologie più o meno gravi.

A questo scopo, la valutazione del microclima consente di migliorare la fruizione degli ambienti, creare le condizioni per la salubrità, una idonea conservazione degli oggetti e delle strutture edilizie, di elevare e migliorare il confort termo-igrometrico e il benessere degli individui e di garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori presenti negli ambienti di lavoro.

È noto che, un microclima confortevole suscita una sensazione di benessere psicofisico nella maggioranza degli individui rispetto all'ambiente in cui vivono o lavorano; al contrario la sensazione di "disconfort" nasce e dipende tanto dalla percezione globale del corpo umano quanto da disagio localizzato riconducibili a sensazione di caldo o di freddo di parti del corpo, a correnti d'aria, a elevate asimmetrie radianti, a differenze verticali di temperatura .

Con la valutazione e l'analisi dei parametri fisici è possibile seguire i fenomeni microclimatici per periodi più o meno lunghi e stagionalità diverse al fine di verificare le variazioni, individuare eventuali criticità e situazioni di rischio per la salute, stabilire eventuali correlazioni con eventuali patologie o meglio ancora prevenirle.

Le misure

Le valutazioni da effettuare, in base alle situazioni microclimatiche in cui i lavoratori si trovano ad operare sono:

  • valutazione degli ambienti chiusi a "microclima moderato" (con metodo Fanger);
  • valutazione di ambienti all'aperto o al chiuso con microclima "severo caldo", con temperatura superiore a +30 °C (con metodo WBGT);
  • Valutazione di ambienti all'aperto o al chiuso con microclima "severo freddo" con temperatura inferiore a +10 °C (con metodo IREQ).

OVERTEC effettua le misure necessarie previste dalla normativa cogente, con strumentazione idonea, tarata e conforme alle UNI EN ISO 7726, e secondo quanto previsto dalle Linee Guida emanate dal Coordinamento Tecnico per la Sicurezza nei luoghi di Lavoro delle Regioni e delle Province Autonome, in collaborazione con I'ISPESL.

Al termine della verifica viene rilasciata una dettagliata relazione da allegare al DVR e che permette al datore di lavoro di intervenire dove necessario per soddisfare i requisiti del D.Lgs 81/2008.

Le condizioni fisiche ambientali sono rilevate da un sistema di acquisizione composto da una Centralina Datalogger multifunzione (BABUC – A / LSI) e da diverse sonde certificate SIT ad esso collegate in grado di rilevare e acquisire le grandezze fisiche. La strumentazione è in grado di memorizzare simultaneamente i seguenti parametri: temperatura aria a bulbo secco e umido; temperature media radiante con globotermometro; Umidità Relativa; velocità aria, temperatura a pavimento, concentrazione CO e CO2. Da queste grandezze rilevate direttamente si possono determinare altre grandezze derivate. I dati rilevati sono successivamente elaborati con software dedicati per determinare gli indici di benessere PMV-PPD-TO-HSI-WBGT in relazione ad ogni tipo di ambiente esaminato.

  • 1228
  • Ultima modifica il %PM, %05 %658 %2016 %14:%Dic
Overtec

Overtec

Overtec nasce nel 2002 dall'unione di un gruppo di ingegneri con eseprienza decennale nelle verifiche tecniche e strumentali in vari campi: ascensori, impianti, strutture, misure ambientali. Richiedi un preventivo per la messa a terra o altre informazioni

contattiPreventivo Messa a Terra


Richiedi online e senza impegno, un Preventivo per la verifica di un impianto di messa a terra 

Compila il Form

contattiInfo e altri Preventivi


Per informazioni, un appuntamento o un preventivo chiama lo 06 87201842 o inoltra la richiesta online!

Compila il Form