Quando serve il differenziale dopo il contatore

  • %PM, %02 %631 %2017 %14:%Mar

Spesso i contatori (fornitura in bassa tensione) sono posizionati lontano dal quadro elettrico di distribuzione, ad esempio nel sottoscala o sul muro di recinzione del condominio. Dal contatore parte una linea (colonna montante) che arriva al quadro dell'impianto utilizzatore ( abitazione o altro).

Vediamo quando occorre l'interruttore differenziale per la protezione contro i contatti indiretti sulla colonna montante..

La regola generale prevede che la protezione differenziale deve essere installata a monte della prima massa, procedendo dal contatore verso l'impianto, in modo che tutte le masse siano protette contro i contatti indiretti.

In genere, gli interruttori differenziali dell'impianto utilizzatore sono installati sul quadro generale, cioè alla fine della colonna montante, in modo che sia più comoda la loro richiusura.

L'interruttore differenziale subito a valle del contatore è necessario soltanto nei due casi seguenti:

1) la colonna montante presenta almeno una massa:

    ovvero il cavo NON di classe II è posato in un tubo protettivo, passerella o canale, metallico.

2) il quadro metallico generale, dove arriva la colonna montante, richiede una protezione differenziale a monte:

    ovvero l'interruttore generale del quadro NON è differenziale o il tratto di cavo tra l'ingresso nel quadro e l'interruttore generale NON è della lunghezza strettamente necessaria, e le connessioni ai terminali dell'interruttore NON sono eseguite a regola d'arte.

Il differenziale subito a valle del contatore, quando necessario, deve essere selettivo (ritardato, tipo S, e con corrente differenziale nominale d'intervento maggiore rispetto ai differenziali a valle), per evitare che l'utente debba scendere uscire di casa per richiudere l'interruttore differenziale.

Non può essere quindi un differenziale da 30 mA.

La colonna montante, anche se posta nelle parti comuni, è di competenza del singolo condomino. L'amministratore può disporre di intervenire sulle colonne montanti su consenso di tutti i condomini.

Overtec

Overtec

Overtec nasce nel 2002 dall'unione di un gruppo di ingegneri con eseprienza decennale nelle verifiche tecniche e strumentali in vari campi: ascensori, impianti, strutture, misure ambientali. Richiedi un preventivo per la messa a terra o altre informazioni

contattiPreventivo Messa a Terra


Richiedi online e senza impegno, un Preventivo per la verifica di un impianto di messa a terra 

Compila il Form

contattiInfo e altri Preventivi


Per informazioni, un appuntamento o un preventivo chiama lo 06 87201842 o inoltra la richiesta online!

Compila il Form