La verifica dell'impianto elettrico nei condomini

  • %PM, %08 %643 %2016 %14:%Nov

La VERIFICA PREVISTA DAL DPR 462/01 è normalmente detta "verifica di messa a terra". In realtà la denominazione corretta è "verifica della protezione dai contatti indiretti" dove l'impianto di terra è solo un componente. La verifica infatti coinvolge anche gli interruttori differenziali, e prevedere il controllo del coordinamento delle protezioni.

Uno dei punti più dibattuti nell'interpretazione del DPR 462/01 è se anche I CONDOMINI SONO OBBLIGATI alla verifica dell'impianto di terra.

La risposta è sicuramente affermativa se essi sono "AMBIENTI DI LAVORO", se, cioè, è presente un lavoratore subordinato dove (art. 3 del DPR 547/55) per lavoratore subordinato si intende colui che fuori del proprio domicilio presta il proprio lavoro alle dipendenze e sotto la direzione altrui, con o senza retribuzione, anche al solo scopo di apprendere un mestiere, un'arte o una professione..

Occorre comunque GARANTIRE L'INCOLUMITÀ DI COLORO CHE SONO CHIAMATI A VARIO TITOLO A PRESTARE LA PROPRIA ATTIVITÀ LAVORATIVA presso un luogo ave è installato un impianto elettrico (ditta per la manutenzione degli impianti, ditta delle pulizie, etc).

Ad esempio nella circolare Prot. 10723 del 25/02/2005, Il MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (oggi Sviluppo Economico) afferma che nel condominio si configura seppure temporaneamente un luogo di lavoro, (manutenzione, pulizia .. etc) per cui EVENTUALI INCIDENTI RICONDUCIBILI A MALFUNZIONAMENTO dell'impianto elettrico sarebbero imputabili all'amministratore, il quale dovrebbe dimostrare di aver fatto il possibile per evitare il malfunzionamento:

".... si consideri che, ove si verifichino incidenti nei confronti di tali soggetti riconducibili a malfunzionamenti dell'impianto, non v'è dubbio che NE RISPONDA IL PROPRIETARIO E/O AMMINISTRATORE SALVO dimostri di avere fatto tutto il possibile per evitare l'evento: ebbene la manutenzione e la VERIFICA PERIODICA dell'impianto rendono senza dubbio più concreta la possibilità di offrire tale prova liberatoria.

Pertanto, nella parte in cui la norma parla di "datore di lavoro" come destinatario dell'obbligo oggetto di quesito, ... pur mancando, al momento, un rapporto di lavoro dipendente, SIA CONFIGURABILE COME AMBIENTE DI LAVORO quello in cui vengano esercitate attività lavorative anche saltuarie, da parte di soggetti lavoratori legati a vario titolo al proprietario dell'impianto. Prioritarie e doverose esigenze di TUTELA DELLA INCOLUMITÀ DELLE PERSONE E DEI BENI non possono che anche giovarsi delle possibilità offerte dal DPR 462/01 in tema di verifiche periodiche o straordinarie"

leggi l'approfondimento tecnico

  • 2510
  • Ultima modifica il %PM, %14 %814 %2016 %18:%Dic
Overtec

Overtec

Overtec nasce nel 2002 dall'unione di un gruppo di ingegneri con eseprienza decennale nelle verifiche tecniche e strumentali in vari campi: ascensori, impianti, strutture, misure ambientali. Richiedi un preventivo per la messa a terra o altre informazioni

contattiPreventivo Messa a Terra


Richiedi online e senza impegno, un Preventivo per la verifica di un impianto di messa a terra 

Compila il Form

contattiInfo e altri Preventivi


Per informazioni, un appuntamento o un preventivo chiama lo 06 87201842 o inoltra la richiesta online!

Compila il Form